UNIONE ENERGETICA




unione-energetica.jpg

Il 19 marzo 2015, durante il Consiglio europeo, i leader dell'UE hanno deciso di creare un'Unione dell'energia, sottolineando il loro impegno a fornire energia accessibile, sicura e sostenibile nell'Unione europea. Il programma messo a punto indica un'ampia gamma di misure che “comprendono una riduzione della domanda di energia, un aumento della produzione di energia in Europa (anche da fonti rinnovabili), l'ulteriore sviluppo di un mercato dell'energia ben funzionante e perfettamente integrato, nonché la diversificazione delle fonti energetiche, dei fornitori e delle rotte”. L'intenzione è quella di “migliorare la trasparenza del mercato europeo dell'energia e creare maggiore solidarietà tra gli Stati membri”. Queste nuove linee guida giungono a seguito della “adozione da parte dei leader mondiali (a Parigi, il 12 dicembre 2015) di un nuovo accordo globale e universale sul cambiamento climatico”.

L'accordo di Parigi, per l'UE, “rende irreversibile la svolta verso l'energia pulita e creando le premesse per la transizione energetica globale”.

unione-energetica-2.jpg

Per maggiori informazioni:

https://ec.europa.eu/commission/energy-union-and-climate/state-energy-union_en




Share Box