ROBERT SCHUMAN




Uomo Politico francese (1886-1963)

Entrò in parlamento nel 1919 nel partito Democratico Popolare.

Deportato durante la guerra, riuscì ad evadere nel 1942.

Dopo l’adesione al partito cattolico, fu Ministro delle Finanze, Presidente del Consiglio (1947-1948) e Ministro degli Esteri (1948-1953).

In tale veste gli si deve l’elaborazione della Dichiarazione Schuman del 9 maggio 1950, che prevedeva la creazione graduale di una federazione europea, il cui primo passo sarebbe stata la messa in comune delle risorse carbo-siderurgiche, progetto poi confluito nella creazione della CECA.

Schuman patrocinò anche la CED ma il suo progetto fallì a causa dell’ostilità dell’Assemblea nazionale francese.
Fu successivamente Ministro della Giustizia (1955-1956) ed infine presidente dell’Assemblea Parlamentare europea (1958-1960).




Share Box