METODO COMUNITARIO




È il metodo decisionale che si fonda sulla prevalenza del ruolo delle istituzioni comunitarie su quelle nazionali. Storicamente era il metodo usato nel primo pilastro del trattato di Maastricht, ora parte del Trattato di Funzionamento dell’Unione europea.

L’iniziativa spetta alla Commissione Europea, la delibera con voto a maggioranza qualificata del Consiglio, e partecipazione attiva del Parlamento, specie nella procedura di co-decisione. Il metodo prevede Infine un controllo giurisdizionale attribuito alla Corte di Giustizia.




Share Box